Sarnano

Turismo Umbria riassorbito colpi sisma

In Umbria il turismo ha riassorbito "i colpi" subiti a causa degli effetti del terremoto del 2016. Lo ha sottolineato il vicepresidente della Regione Fabio Paparelli agli stati generali che si sono tenuti a Foligno. Sottolineando che questo è avvenuto "anche grazie all'imponente azione di comunicazione e promozione". "Gli ultimi dati - ha spiegato Paparelli -, ci dicono che abbiamo sostanzialmente recuperato l'intero gap, con un +33% di arrivi rispetto al 2017 e +10% nelle presenze, rispetto ai primi tre mesi del 2017. Un +9% di arrivi e un +10% di presenze rispetto al 2015. Il solo segno meno è ancora presente rispetto al 2016, che fu l'anno boom del turismo umbro con oltre 800 mila presenze, ma il -10% dei primi tre mesi è falsato dal fatto che la pasqua nel 2016 capitò a marzo, negli anni a seguire ad aprile". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie